Come installare un monitor per batteria in un camper

Un monitor della batteria, soprattutto se di buona qualità, semplifica la comprensione e il monitoraggio dell’utilizzo della carica della batteria. È anche molto probabile che prolunghi la durata delle batterie. Oltre a conversare sulla durata delle tue costose batterie, il monitor della batteria ti semplifica la vita quotidiana. Siamo felici di avere un monitor della batteria perché possiamo vedere quanti watt di energia solare stanno generando i nostri pannelli. Vediamo quanto velocemente arriva a ricaricarsi la batteria, quanto le nuvole influiscono sulla potenza fornita dai pannelli fotovoltaici, etc.

In generale, è possibile installare un monitor della batteria per camper selezionando una posizione adatta vicino all’alloggiamento della batteria del rimorchio e collegando lo shunt con la sua unità di visualizzazione. Quindi, regola il monitor in base alla tua capacità e usa la tensione in base ad essa.

L’altro consiglio importante per l’installazione è la posizione dello shunt. Assicurarsi che non ci siano carichi (ad es. riscaldatore diesel o pompe) o carichi (ad es. pannelli solari) collegati direttamente alle batterie poiché questi bypasseranno lo shunt e non saranno visti dal monitor della batteria. Questo è l’errore più grande che vediamo nelle installazioni di monitoraggio della batteria.

Collegamento dello shunt con la batteria

È necessario installare lo shunt vicino al terminale negativo della batteria per effettuare facilmente i collegamenti di cablaggio. Ecco come procedere:

  • In primo luogo, aggiungere un’estremità del cavo di alimentazione rosso sul foro verde dello shunt per fornire alimentazione al gruppo monitor, quindi collegare l’altra estremità con il terminale positivo.
  • Ora collega il suo cavo di prolunga con lo shunt semplicemente inserendolo nel suo gruppo.
  • Collegare il cavo del ponticello negativo con l’estremità della batteria dello shunt e collegare tutti i collegamenti negativi con il lato di alimentazione dello shunt, ad esempio l’inverter, il misuratore di tensione, il pannello solare, ecc.
  • Successivamente, collegare il cavo negativo dello chassis con il lato di alimentazione dello shunt e aggiungere la rondella piatta, la rondella di bloccaggio e il dado su di esso per stabilire una connessione sicura.

Programmazione dell’unità di visualizzazione del monitor batteria

È essenziale programmare il monitor in base alle dimensioni e alla capacità della batteria ed eseguire questa operazione quando le batterie sono cariche al 100%.

Accendi lo schermo del tuo monitor e imposta la lettura accurata delle tue ore di ampere tenendo premuto il pulsante per 3 secondi.

La lettura cambia dalla sua impostazione predefinita a 100 ampere. Puoi aumentare le sue unità premendo la freccia su e impostarlo in base agli ampere del tuo banco di batterie.

Successivamente, premere il pulsante set e ricontrollare le ore di amp; puoi controllare il numero di ampere in entrata e in uscita dalla batteria con l’aiuto del segno +/-.

Puoi anche controllare la percentuale di carica premendo il relativo pulsante per 3 secondi. Quindi, illustrerà l’esatta carica della batteria.

Dove si possono misurare gli ampere usati in un camper

Ecco alcune posizioni in cui puoi misurare gli ampere che viaggiano attorno ai cavi:

  • Utilizzo totale degli ampere da parte del sistema. Questo può darti una buona stima della velocità con cui le batterie vengono utilizzate o caricate, il che a sua volta è utile per stimare quanto dureranno. Questa è una posizione “totale netto”. Ad esempio, se stai inserendo 13 A dal controller di carica e utilizzando 16,5 A nel tuo sistema, leggerà a 3,5 A. Spesso sono necessari due display per misurare la corrente in entrambe le direzioni
  • Estrazione di energia dei singoli componenti. Con un amperometro sulla scatola dei fusibili positivi, puoi misurare la quantità di energia utilizzata da ciascuno dei tuoi componenti. Questo è un bene per semplici motivi di curiosità (quanta energia sta effettivamente consumando il mio frigorifero?), oltre a riconoscere le combinazioni di utilizzo elettrico. Potresti renderti conto, ad esempio, che di notte con una ventola e le luci accese, stai mangiando più succo di quanto vorresti, quindi puoi spegnere le luci. Oppure potresti vedere .5A arrivare quando nulla dovrebbe essere.
  • Potenza proveniente dal solare. Misurando quanta energia proviene dai tuoi pannelli solari, puoi avere un’idea di quanto sole stanno ricevendo i tuoi pannelli e di quanto bene stanno funzionando. Puoi mettere un metro su questo tu stesso, ma molti regolatori di carica di livello medio e di livello superiore ti dicono già quanti watt di energia solare stanno ricevendo. L’utilizzo del monitor integrato del controller di carica ti evita di dover installarne uno tu stesso.
  • Potenza proveniente dall’alternatore. Puoi anche misurare quanta carica stanno ricevendo le batterie dall’alternatore. In questo modo puoi vedere quanto la tua guida sta aiutando le tue batterie.

Qualsiasi combinazione di quanto sopra è una misura utile a seconda di quanto sei curioso e di quanto stai tenendo traccia delle tue batterie in modo critico.

Fai un test dopo aver installato il monitor

Una delle caratteristiche interessanti dell’utilizzo di un monitor della batteria nel tuo camper è che puoi vedere il tuo consumo di energia in tempo reale. Ogni volta che premi un interruttore all’interno del tuo camper, sarai in grado di vedere quanta corrente quel dispositivo o apparecchio elettrico sta assorbendo dalla tua batteria. Pertanto, puoi capire rapidamente quali apparecchi o componenti elettrici del tuo camper stanno assorbendo più energia.

Dopo aver installato il monitor della batteria, è una buona idea testare tutti gli elettrodomestici, i gadget e i componenti elettrici del tuo camper. Inizia ad accenderli e spegnerli, uno per uno, e prendi appunti sulla corrente che assorbono dalla batteria. La raccolta di questi dati si rivelerà inestimabile più avanti nelle tue avventure in camper, poiché avrai un’idea di cosa puoi usare se stai affrontando una situazione di bassa energia nel tuo camper.

Consumo di energia dai pannelli solari e dall’alternatore

Puoi stimare in modo efficiente quanta energia ha ricevuto il tuo camper dai pannelli solari e capire come l’energia arriva attraverso il sole. Il regolatore di carica presente sul tuo camper può anche rappresentare il numero di watt che i pannelli solari forniscono nell’impianto elettrico.

Puoi anche rappresentare il livello di carica ricevuta nelle batterie del tuo camper dall’alternatore durante la guida del rimorchio su strada. Di conseguenza, puoi facilmente capire come la guida può aumentare l’efficienza e la longevità delle tue batterie.

Una nota a margine sulle dimensioni e la carica dell’alternatore. L’amperaggio di un alternatore è abbastanza fuorviante. Ad esempio, diamo un’occhiata a un alternatore di serie da 55 ampere. Innanzitutto, l’amperaggio predefinito dell’alternatore si applica solo quando l’alternatore è freddo, una volta che l’alternatore è caldo dal funzionamento è possibile ridurre l’uscita dell’alternatore del 10-15%.

Un alternatore di serie ha un regolatore interno e l’alternatore dovrebbe essere declassato di altri due terzi. Considerando l’uscita realistica quando l’alternatore è caldo e anche il regolatore interno, l’alternatore emette circa 30 – 35 ampere. Questa uscita dell’alternatore viene ulteriormente ridotta a seconda del numero di giri del motore. Gli alternatori di serie raggiungono la loro potenza massima al regime massimo o quasi. Ad esempio, l’utilizzo di un diesel a 1600 giri/min o 2300 giri/min cambierà l’uscita dell’alternatore.