Si possono collegare in parallelo due generatori portatili?

I generatori inverter hanno molti vantaggi, in particolare la loro leggerezza e portabilità. Tuttavia, a volte vorresti avere la potenza di un generatore più grande contenuto in quel telaio più piccolo e leggero. Sebbene i singoli generatori portatili possano erogare solo così tanta potenza, è possibile combinarne due per ottenere il doppio della potenza. Questo è chiamato generatori in parallelo ed è una soluzione semplice che ti consentirà di alimentare carichi più grandi come i condizionatori d’aria per camper con unità più piccole. Ecco come collegare in parallelo due generatori portatili.

Che cos’è il parallelo dei generatori

Parallelare i generatori o far funzionare il generatore in parallelo, in poche parole è; collegando due generatori (spesso della stessa marca e dimensione) insieme per fornire il doppio della potenza. Questa connessione lavorerà insieme in modo da aumentare la quantità di watt che entra nella tua casa o nel tuo camper. Ciò aumenta l’alimentazione consentendo di eseguire più delle semplici necessità di base.

Anche in questo caso, l’accessorio più comune che necessita di alimentazione aggiuntiva è il condizionatore d’aria o altri apparecchi ad alto consumo di energia. La chiave da portare via è garantire che al momento dell’acquisto di un generatore sia in grado di funzionare insieme a un’unità aggiuntiva.

Un’ottima opzione per questo è l’Honda 658130. Fornisce 2.000 watt di potenza in un generatore portatile e si collega facilmente a un altro generatore, purché utilizzi lo stesso modello. Questo è uno dei generatori parallelelabili più popolari.

Come mettere in parallelo i generatori

Il modo per mettere in parallelo due generatori varia in base alla marca e al modello. In generale, avrai bisogno di due generatori inverter compatibili e cavi paralleli. Tipicamente, tre cavi si collegano a ciascun generatore (due cavi di collegamento e un terminale di terra).

Alcuni marchi, come Champion e Generac, mettono in parallelo due generatori collegandoli a una presa centrale in cui è possibile collegare il cavo del camper o altri apparecchi. Altri, come Honda, utilizzano semplicemente i cavi per collegare i due generatori, a quel punto puoi collegare il tuo apparecchio direttamente all’alimentatore da 30 amp sul generatore. Assicurati di leggere il manuale del proprietario del tuo generatore specifico e del kit parallelo per i dettagli su quella particolare configurazione.

Puoi mettere in parallelo due diversi generatori di inverter?

La possibilità di collegare in parallelo due diversi generatori di inverter dipende dalla marca. Ad esempio, se hai una Honda EU2200i, puoi solo parallelarla con un’altra Honda EU2200i (chiamata unità complementare).

Per alcuni modelli, potrebbe non esserci un’unità complementare esclusiva, ma puoi comunque mettere in parallelo la maggior parte dei generatori di inverter con cavi paralleli che hanno una presa da 30 amp. Questi cavi vengono utilizzati per collegare in parallelo due degli stessi generatori quando non è disponibile un’unità complementare.

Assicurati di accoppiare solo generatori corrispondenti con lo stesso amperaggio e tensione. Il manuale del proprietario indicherà quali generatori un kit parallelo può collegare correttamente.

Perché far funzionare i generatori in parallelo?

Le odierne richieste di energia mobile richiedono più di quello per cui è stato realizzato il tradizionale generatore portatile. Un generatore portatile di base alimenterà le necessità per brevi periodi di tempo, ma l’esecuzione di più generatori in parallelo aumenterà la potenza disponibile e prolungherà il tempo di funzionamento.

Inoltre, è molto più facile aggiungere alla tua configurazione di alimentazione che acquistare un generatore più pesante e più grande da solo, specialmente quando si tratta di cose come alimentare l’aria condizionata in un camper. Ecco alcuni vantaggi di ottenere energia da due generatori di inverter in parallelo:

  • Leggero e molto portatile
  • Risparmio di carburante (gas ed elettrico)
  • Funzionamento silenzioso
  • I modelli ad alta efficienza energetica variano la potenza dell’acceleratore durante l’uso.

La maggior parte di coloro che stanno ricercando generatori in parallelo è perché potrebbero aver bisogno di più potenza in un camper o in un rimorchio da viaggio di quella fornita da un singolo generatore. Sebbene i generatori di gas portatili siano le fonti di alimentazione più efficienti e versatili disponibili, la maggior parte non è in grado di produrre energia sufficiente per avviare e far funzionare un condizionatore d’aria da 15.000 BTU. Tuttavia, questo di solito può essere ottenuto con generatori in parallelo.

I generatori in parallelo sono sicuri?

I generatori progettati per essere collegati in parallelo sono perfettamente sicuri purché si seguano le istruzioni del produttore, si utilizzino i cavi necessari adeguati e si assicuri che i generatori che si stanno utilizzando in parallelo siano compatibili tra loro come stabilito dal produttore.

Non provare alcun hack fatto in casa per provare a collegare due generatori che non sono pensati per essere collegati. Attenersi sempre a ciò che il manuale del proprietario e il produttore dicono che si può fare in sicurezza.

I generatori in parallelo consentono di sfruttare tutti i vantaggi degli inverter senza preoccuparsi della mancanza di alimentazione. Puoi stare certo che avrai abbastanza energia pulita e affidabile per alimentare la tua vita.

Perché non acquistare un generatore più grande?

Ci sono diversi motivi per cui qualcuno potrebbe non voler semplicemente “comprare un generatore più grande”. Il motivo più comune è quando qualcuno possiede già un particolare generatore di inverter e poi scopre in seguito di aver bisogno di un po’ più di alimentazione.

Questo è il momento in cui ha senso acquistare un generatore aggiuntivo per soddisfare le esigenze di alimentazione aggiuntive piuttosto che abbandonare la configurazione attuale. Inoltre, i generatori a inverter sono più efficienti in termini di consumo di carburante e significativamente più silenziosi rispetto a un generatore a telaio aperto di dimensioni comparabili.

Questo perché il telaio aperto più grande da 4.000-5.000 watt (generatori non inverter) funziona a un’accelerazione costante fino a quando non viene regolato manualmente. I generatori inverter (anche quando funzionano in parallelo) hanno spesso una “modalità eco” e una tecnologia per variare l’acceleratore in base alla richiesta di potenza.

Pertanto, sono una configurazione molto più efficiente e molto più portatile. Infine, sono disponibili per l’acquisto diversi generatori con capacità in parallelo che hanno all’incirca lo stesso prezzo di un’unità a telaio aperto con alimentazione equivalente. Avere due generatori offre maggiore flessibilità in base alle esigenze di alimentazione e un potenziale backup se uno dovesse guastarsi mentre è fuori dalla rete. Naturalmente, un’unità da sola non eseguirà un’unità AC, ma almeno eseguirà le basi.